Provincia di Treviso - Regione Veneto

Detrazione spesa dall'imposta sui redditi

A decorrere dall'anno d'imposta 2018 è possibile beneficiare della detrazione Irpef del 19% per le spese sostenute per il servizio di trasporto scolastico dei figli che frequentano la scuola dell'infanzia (materna), le scuole primarie (elementari), secondaria di primo grado (media) e secondarie di secondo grado (superiori).

La possibilità di detrarre le spese per il trasporto scolastico rientra, insieme alle spese per la mensa scolastica e per le gite scolastiche, tra le spese di istruzione non universitarie detraibili nel limite massimo  di 786 euro.

La detrazione Irpef spettante è del 19% della spesa di trasporto scolastico sostenuta ed è possibile dichiararla nel modello 730, anche 730 precompilato, e nel modello Redditi PF.

La Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 13/E del 31 maggio 2019, di cui si allega un estratto, nel dettagliare le detrazioni fruibili con il 730/2019, fornisce le indicazioni per la fruizione delle spese di istruzione non universitarie, tra le quali vi sono le spese per il servizio di trasporto scolastico.

La circolare precisa che sono detraibili nel 730/2019, in particolare, le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 per il servizio di trasporto scolastico anche se reso per il tramite del Comune o di altri soggetti terzi rispetto alla scuola e anche se non è stato deliberato dagli organi d’istituto, atteso che, a partire dal 1° gennaio 2018, è possibile detrarre le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale (Cfr. art. 15, comma 1, lett. i-decies).

A decorrere dal 1° gennaio 2020 i pagamenti per essere detraibili dovranno però essere effettuati attraverso strumenti di pagamento tracciabili, pena la perdita del beneficio stesso, come stabilito dal comma 679 dell’art. 1 della Legge di bilancio n. 160/2019.

Pertanto, a partire da tale data, i cittadini che intendono beneficiare della detrazione per il buoni della mensa scolastica, dovranno effettuare il pagamento utilizzando obbligatoriamente una delle seguenti modalità:
I genitori che hanno regolarmente effettuato il pagamento del servizio secondo le indicazioni sopra fornite, possono richiedere al Comune l’attestazione delle spese sostenute.

La richiesta  può essere inoltrata esclusivamente in modalità online tramite il sito internet del Comune nella sezione “Istanze on-line”.

La procedura richiede l'accesso all'area riservata "Servizi al cittadino" tramite: 

Gli Uffici rimangono a disposizione per ogni chiarimento ai seguenti recapiti:
  • 0423/914525 int. 2 - Ufficio Servizi Scolastici (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30)
  • 0423/910451 - Biblioteca Comunale (lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 15.30 alle 18.30)
 


 
torna all'inizio del contenuto