Provincia di Treviso - Regione Veneto

Agevolazioni di viaggio sui mezzi di trasporto pubblico locale per pensionati e invalidi civili

Agevolazioni di viaggio sui mezzi di trasporto pubblico locale per pensionati e invalidi civili, in base alla Comunicazione avvenuta con L.R. 19/96
 
Si rendono noti gli importi dei trattamenti minimi fissati dall’INPS, previsti per l’anno 2014, per il rilascio dei documenti di circolazione agevolata riservati alle fasce deboli dell’utenza, come previsto dalla L.R. 30.07.1996 n. 19. Di seguito si riporta un elenco: 
  1. Pensionati non coniugati con età superiore ai 60 anni trattamento economico da pensione non superiore al minimo INPS privi di redditi propri, con esclusione del reddito relativo alla casa di abitazione: € 6.517,94 (esclusi gli importi integrativi).
  2. Pensionati coniugati con età superiore ai 60 anni, fermo restando il limite personale di reddito (per il mese di gennaio 2014 = Euro 501,38) a condizione che il cumulo dei redditi imponibili di qualsiasi natura percepiti dallo stesso e dal coniuge, al netto dell’imposta sul reddito delle persone fisiche non risulta superiore a due volte l’ammontare del trattamento minimo INPS: € 13.035,88 (esclusi gli importi integrativi).
  3. Invalidi civili (con grado di invalidità riconosciuto non inferiore al 67%), sordomuti, ciechi con residuo visivo fino a 1/10 in entrambi gli occhi, invalidi del lavoro (con trattamento di invalidità riconosciuta, dal 67% e inferiore all’80%): € 19.553,82 (esclusa l’eventuale indennità di accompagnamento).
 
Per quanto riguarda gli aventi diritto all'accompagnatore (minori, ciechi assoluti, invalidi del lavoro INAIL, invalidi di guerra e invalidi di servizio con il riconoscimento dell’indennità prevista) tale richiesta dovrà essere specificata al momento della domanda.

 
 
torna all'inizio del contenuto