Provincia di Treviso - Regione Veneto

Emergenza Coronavirus. Secondo avviso bonus alimentare

Pubblicata il 30/04/2020

I cittadini di Borso del Grappa  che si trovano in stato di bisogno conseguente all'emergenza epidemiologica da virus Covid-19 possono presentare domanda per l'assegnazione del bonus alimentare.
Le richieste sono da inviare, preferibilmente, tramite mail a l.binotto@socialedelgrappa.tv.it, in alternativa via whatsapp (con foto del cellulare) al n. 3297508197. Per informazioni si può telefonare ai servizi sociali ai numeri 0423/078934 oppure 0423/078941 tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Scadenza presentazione domande: 12/05/2020


DOTAZIONE FINANZIARIA DEL PRESENTE BANDO PER LA SOLIDARIETA’ ALIMENTARE
€ 25.000,00 così finanziata:
  • € 13.458,03 residuo fondi statati
  • € 11.541,97 attraverso la raccolta fondi “Emergenza coronavirus COVID-19” del Comune

OGGETTO E BENEFICIARI
Il presente avviso è finalizzato all’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare, in costanza della situazione emergenziale in atto, dovuta alla diffusione del virus Covid-19 per sostenere le famiglie residenti, domiciliate o aventi dimora nel Comune di Borso del Grappa che versano in condizioni di bisogno. Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di un buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, rientranti nelle condizioni di necessità secondo le modalità indicate nel suddetto avviso.

ESCLUSIONI
Non sono ammessi al beneficio del contributo alimentare di cui al presente avviso:
  1. i nuclei famigliari già assegnatari del bonus spesa per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità sulla scorta del primo avviso pubblicato nell’albo pretorio del Comune di Borso del Grappa in data 06/04/2020;
  2. coloro che risultano alla data di presentazione della domanda già beneficiari e percettori di altri contributi pubblici e/o misure di sostegno al reddito di importo mensile o una tantum superiore ad euro 800,00 (a titolo meramente esemplificativo, Rdc, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale);
  3. titolari di trattamento di quiescenza (pensionati).
CRITERI
Il presente avviso è volto alla concessione del buono spesa mediante il riparto delle risorse all’uopo destinate secondo quanto in appresso indicato in attuazione della Delibera giuntale n. 52 del 29/04/2020.
I criteri ed i relativi punteggi per la definizione di una specifica graduatoria di beneficiari sono i seguenti:

 
CRITERI PUNTEGGI DA ASSEGNARE
a) Titolari di impresa commerciale o artigianale, esercitate in forma individuale, che sia stata oggetto di misura sospensiva nel periodo emergenziale per effetto dei D.P.C.M. recanti misure di contenimento e contrasto alla diffusione del Covid-19 e non abbia di fatto continuato ad esercitare l’attività economica previa comunicazione prefettizia. Si farà in tal caso riferimento alle attività e ai codici Ateco non abilitati in base agli allegati 1, 2 e 3 di cui al DPCM 10 aprile 2020 (a titolo esemplificativo estetisti, parrucchieri, B&B, alloggio connesso alle aziende agricole, ristorazione anche connessa alle attività agricole, artigiani, commercianti, con esclusione della vendita al dettaglio di generi alimentari, ecc.) + 15 punti
b) Dipendenti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o determinato delle imprese individuate al punto a) alla data del 08/03/2020 + 15 punti
c) Numero di componenti del nucleo familiare
+ 7 punti
per ogni componente minore di anni 16
+ 5 punti
per ogni altro componente il nucleo familiare
d) Valore del patrimonio mobiliare, immediatamente monetizzabile, del nucleo famigliare alla data del 27/04/2020 non superiore ad euro 3.000,00.
Detto patrimonio è costituito:
  • conto corrente (sia postale che bancario)
  • conto deposito (sia postale che bancario)
+ 10 punti
 
FINALITA’
Il bonus alimentare è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza della situazione di emergenza pandemica in atto.

IMPORTO DEL BUONO SPESA
Varia a seconda della composizione e dello stato di bisogno del nucleo familiare con un importo massimo erogabile di euro 400,00.

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE
Autodichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 comprovante la condizione di bisogno, nonché la percezione di altri eventuali sussidi utilizzando lo schema allegato.

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Gli interessati dovranno presentare domanda a partire dalla pubblicazione del presente avviso e fino al 12 maggio 2020 preferibilmente a mezzo posta elettronica - all’indirizzo l.binotto@socialedelgrappa.tv.it o attraverso l’utilizzo dell’applicazione informatica Whatsapp al seguente numero 3297508197

VALUTAZIONE DOMANDE
Il Servizio Sociale del Grappa, anche avvalendosi dell’apporto di una commissione tecnica, verificherà la regolarità e completezza delle domande e ne predisporrà la valutazione tecnica, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Sentito l’Assessore competente, il Responsabile del Servizio Sociale del Grappa, a conclusione dell’istruttoria, predisporrà tutti gli atti relativi all’assegnazione o al diniego del buono spesa, comunicandone per le vie brevi l’esito al cittadino.

OBBLIGHI DEI BENEFICIARI
I beneficiari dei buoni spesa potranno utilizzarli solo per acquisti di generi alimentari o di beni di prima necessità ed avranno l’obbligo di conservare le pezze giustificative relative agli acquisti.
Le spese potranno essere effettuate in qualsiasi negozio, scelto liberamente dal beneficiario, nel rispetto della normativa vigente che prevede l’approvvigionamento di generi alimentari e di prima necessità nei negozi territorialmente più prossimi alla casa di abitazione. Tra le spese ammissibili per le finalità di cui al presente bando rientrano le spese alimentari, per l’igiene personale, i farmaci, il pellet, la bombola di gas; non rientrano le spese per le bollette delle utenze e della locazione.

CONTROLLI
L’Amministrazione comunale, ed in particolare il Servizio Sociale provvederà ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione pervenuta, al recupero delle somme indebitamente percepite ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Tutti i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informativi, nell’ambito del procedimento di erogazione dei buoni spesa nel rispetto delle disposizioni dettate dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (RGPD-UE 2016/679).

DOCUMENTI ED INFORMAZIONI
L’amministrazione comunale si riserva di procedere allo scorrimento della graduatoria formata in attuazione del presente avviso per soddisfare le richieste di coloro che non hanno beneficiato del contributo alimentare nel caso in cui lo Stato o la Regione Veneto destinino successivamente specifici fondi per l’acquisizione di generi alimentari e di prima necessità o di buoni spesa alimentari a favore dei nuclei famigliari in condizioni di difficoltà.
Il bando ed il modulo di domanda si trovano pubblicati nel sito comunale.
Per informazioni e per un sostegno nella compilazione della domanda si può telefonare all’ufficio Servizi Sociali ai numeri 0423.078934 oppure 0423.078941 tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00.


In allegato:
  • copia dell'avviso
  • modulo della domanda

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MODULO DI DOMANDA.pdf 32.4 KB
Allegato AVVISO.pdf 41.26 KB

Categorie Bandi

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto