Comune di Borso del Grappa

Carta d'identità

La Carta d’Identità è il documento che attesta l’identità della persona che può essere rilasciato ai cittadini italiani e stranieri fin dalla nascita e, se richiesto con validità per l’espatrio (solo per cittadini italiani), è equipollente al passaporto per espatriare negli Stati membri dell’Unione Europea ed in quelli con i quali vigono particolari accordi internazionali.
Dal 27 maggio 2011 sono cambiate le modalità di rilascio della carta d'identità per minori.
Il certificato di nascita con fotografia è sostituito dalla vera e propria carta d'identità, che potrà essere rilasciata dalla nascita fino ai 18 anni.
Per conoscere i Paesi dove è possibile viaggiare con la carta d’identità consultare il sito www.poliziadistato.it

Validità
Dal 26 giugno 2008 ha validità di 10 anni e non deve essere rinnovata qualora si cambi indirizzo, professione, stato civile, poichè lo scopo della carta d'identità è unicamente l'identificazione del titolare.
L'ufficio Anagrafe o lo Sportello al Cittadino provvedono, su richiesta, alla convalida del documento apponendo un timbro con la dicitura “validità prorogata, ai sensi del D.L. 25 giugno 2008, n. 112 fino al ……….”.
Si può comunque procedere alla sostituzione della carta d'identità, seppur valida, con una nuova carta d'identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio.
Il Ministero dell'Interno segnala dei disagi per il mancato riconoscimento delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri della carta d'identità prorogata con apposizione del timbro o della carta d'identità elettronica prorogata con consegna di un documento attestante la nuova scadenza.
I cittadini che intendono recarsi all'estero, possono perciò sostituire la carta d'identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d'identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio, previo pagamento del nuovo documento e ritiro di quello in possesso degli interessati.  
Smarrimento, furto o deterioramento, rinnovo
Per rifare la carta d'identità in caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento, occorre presentare la denuncia di smarrimento o di furto effettuata presso i Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o esibire l'originale deteriorato.

Rinnovo
È possibile richiedere una nuova carta di identità nei 180 giorni precedenti la scadenza riconsegnando quella scaduta, e nel caso di furto o smarrimento presentando la copia della relativa denuncia fatta al Comando dei Carabinieri o alla Polizia di Stato.
La Carta d’Identità può essere rilasciata a tutti i cittadini dalla nascita, con una validità differenziata a seconda dell'età del titolare:

Minori
Se il richiedente la Carta Identità Elettronica è minorenne, occorre che all'appuntamento siano presenti il minore ed entrambi i genitori o il tutore, muniti di un documento valido di riconoscimento.
La carta d'identità per i minori è un documento di riconoscimento che può essere richiesto dalla nascita fino ai 18 anni.
Sostituisce il certificato di nascita e cittadinanza con fotografia, che dal 27 maggio 2011 non sarà più rilasciato.
I certificati di nascita già in possesso sono comunque validi fino alla loro scadenza.
I minori italiani possono richiedere il documento valido per l'espatrio se entrambi i genitori firmano il relativo assenso.

Come si richiede
La carta d'identità per minori si può richiedere nell’Ufficio Anagrafe del Comune
Sono necessarie: 
A partire da 12 anni (compiuti) il minore dovrà anche firmare il documento.
Per il rilascio della carta d'identità valida per l'espatrio, leggere le note nella sezione "Andare all'estero".   
 
Andare all'estero
Per poter andare all'estero è necessario che la carta d'identità sia valida per l'espatrio (solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni).
Per gli altri Paesi è necessario chiedere il passaporto.
Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito  www.poliziadistato.it .
Per i minorenni, l'assenso all'espatrio deve essere dato da entrambi i genitori, presenti contemporaneamente al momento della richiesta del documento per il minore.
Nel caso il minore debba andare all'estero non accompagnato dai genitori o dagli esercenti la potestà genitoriale, è indispensabile che i genitori firmino un'apposita autorizzazione (Modello per Accompagnatori di Minori all'Estero) - consultare il sito  www.poliziadistato.it .

Furto, smarrimento o deterioramento
In caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento, per rifare la carta d'identità, occorre presentare anche la denuncia di smarrimento o di furto (effettuata presso i Carabinieri o al Commissariato di Polizia) o esibire l'originale deteriorato.