Comune di Borso del Grappa

Clima

 

Clima

 “Se si dovesse fare una graduatoria, sotto l’aspetto climatico, di tutti i luoghi dell’Asolano, dovremmo porre al primo posto Borso, decantato come il paesello avente il clima più mite di tutti gli altri”. Così il Paladini e il Bernardi.

La zona, riparata dalla barriera alpina, non è soggetta ai venti di tramontana. Quelli che vi spirano all’aprirsi e al chiudersi delle stagioni sono moderati e provengono dal mare o dal Garda. Questi ultimi non di rado apportano improvvisi acquazzoni e talvolta grandinate.

Sono da ricordare i movimenti locali dell’atmosfera che si invertono quotidianamente: le ben note brezze di monte e di valle. Le brezze di monte spirano nelle ore mattutine dalle cime verso la valle, le brezze di valle dal tardo mattino in poi, risalendo i solchi vallivi.

Da calcoli eseguiti nell’arco degli ultimi vent’anni, la temperatura media annuale a Borso - paese si aggira sui 13 gradi, mentre a Cima Grappa, territorio appartenente a Borso, si aggira sui 3,5. D’inverno, raramente scende sotto zero, d’estate difficilmente supera i 30.

L’aria asciutta ha il carattere alpino, avendone la finezza e l’elasticità, senza la rigidezza.

Il regime pluviometrico registra due massimi (primavera e autunno) e due minimi (inverno ed estate).

La neve in paese non è frequente, rarissima la nebbia.

Altro elemento importante del clima come del paesaggio è la nebulosità. La zona, in tutto il corso dell’anno, sfugge facilmente alle nubi e il cielo gode di lunghi periodi di serenità.