Comune di Borso del Grappa

Truffe agli anziani: come comportarsi

Truffe agli anziani: suggerimenti per essere più sicuri

 

Aumentano i raggiri e le truffe a danno degli anziani, un’escalation che deve preoccupare, anche perché spesso sono fatte approfittando della debolezza di persone sole e deboli. Anche nel nostro territorio si segnalano numerosi tentativi, per questo vogliamo ricordare semplici accorgimenti che potrebbero però essere molto utili per prevenirequesti spiacevoli episodi:

 
LA CASA
  • Controllate ogni volta dallo spioncino o da una finestra prima di aprire, chiedete sempre chi è. Tenete la porta protetta con il chiavistello o la catena di sicurezza e prendete l’abitudine di aprire l’uscio senza togliere la catenella. 
  • Molto spesso i truffatori si presentano con un aspetto ben curato, sono educati e gentili, ma questo non deve far cadere in errore. Nessun ente manda personale a casa per il pagamento delle bollette, per rimborsi o per sostituire banconote false che vi ha dato erroneamente. Non fate entrare sconosciuti anche se vestono qualche uniforme dichiarando di essere idraulici, elettricisti addetti alla manutenzione, postini, dipendenti di aziende del gas, del telefono o dell’ Enel, o di qualsiasi altro Ente o associazione. Telefonate all’ufficio dell’ente a cui lo sconosciuto dichiara di appartenere (il numero cercatelo sull’elenco telefonico, non fatevelo dare dall’estraneo). Inutile farsi mostrare il tesserino di riconoscimento: in genere i malintenzionati ne hanno uno falso e ve lo mostrano di loro iniziativa, per conquistare la vostra fiducia.
  • Anche se uscite per poco tempo, chiudete sempre la porta a chiave e non lasciate le chiavi sotto lo zerbino, sopra lo stipite della porta, in un vaso, o infilate sotto il davanzale della finestra. In caso di breve assenza è utile staccare il telefono e lasciare luci, radio accesi. Non lasciate biglietti sulla porta (es. Torno subito). Per i periodi di assenza più lunghi fatevi prelevare la posta da qualcuno, per non segnalare la vostra partenza.

PER STRADA 
  • Per evitare scippi camminate contromano rispetto al senso di marcia, in modo da vedere chi vi viene incontro e portate la borsetta a sinistra, dalla parte del muro, tenendola stretta al fianco. State attenti alle persone che vi spingono o vi premono sui mezzi pubblici o mentre siete in una fila davanti a uno sportello. Mai mettere il portafogli nella tasca posteriore. Non lasciate la borsa in vista in macchina.
  • Non fermatevi in strada con sconosciuti che vi bloccano con una scusa, come la richiesta dell’ora, e per nessuna ragione estraete il portafoglio in strada. Diffidate anche di chi si presenta come amico di un vostro parente.
  • Evitate strade solitarie, specialmente la sera e non sostate in luoghi appartati; se vi sentite seguiti o osservati, fermate qualche altro passante o entrate in un luogo frequentato.


I SOLDI

  • Fatevi accompagnare da qualcuno di fiducia quando andate alla posta o in banca a ritirare dei soldi e non credete a presunti funzionari che vi avvicinano per un controllo fuori dall’ufficio in cui vi siete recati. Aprite un conto corrente per ricevere la pensione, in modo da non essere costretti ogni mese a recarvi all’ufficio postale per ritirarla, usufruendo dei servizi bancari (pagamenti in conto corrente).
  • Non tenete troppi soldi in casa e quando uscite non portate con voi troppo denaro e, se è inevitabile, fatevi accompagnare. Non portate il denaro in borsetta (al limite in borse a tracolla chiuse), ma dividetelo in più tasche interne. Tenete sempre separata una piccola cifra per le piccole spese, in modo da non dover tirare fuori ogni volta il borsellino pieno di soldi, mostrando a tutti quanto denaro avete con voi.
     

ACQUISTI

  • Non firmate nessun documento né per strada né in casa, se non lo avete fatto esaminare prima dai vostri figli o da persone di cui vi fidate. Non fornite informazioni personali, anche per telefono. Non prendete appuntamenti con chi propone di illustrare prodotti da acquistare, specialmente se si è soli in casa. Se volete acquistare dei prodotti da venditori porta a porta, invitate anche altre persone ad assistere alla dimostrazione e a vedere la merce. Usate comunque la massima cautela. Diffidate dei facili ed immediati guadagni, di prodotti miracolosi o di oggetti d’arte a prezzi vantaggiosi.



Qualora presso il vostro domicilio, dovessero presentarsi o telefonare individui sospetti, si avesse notizia della loro presenza in zona e per qualsiasi emergenza, oltre a chiamare parenti o vicini per qualsiasi dubbio o timore, si prega di telefonare senza indugio ai numeri:

112 Carabinieri 
0423 914532 Polizia Locale 
0423 914533 Servizi Sociali 
  



Non lasciate soli i vostri anziani, anche se non abitate con loro fatevi sentire spesso. Ricordate loro sempre di adottare tutte le cautele necessarie con gli sconosciuti e se hanno il minimo dubbio raccomandate loro di chiedere aiuto a voi o ai numeri utili. Ricordate che anche se non ve lo chiedono potrebbero avere bisogno di voi. Se una persona anziana abita vicino a voi scambiate ogni tanto quattro chiacchiere con lei. Se notiamo un anziano avvicinato da persone con atteggiamento che possa destare sospetto, quando in un anziano notiamo timore, sorpresa o smarrimento non esitiamo a chiamare.

 

DOBBIAMO TUTTI VIGILARE
 



Scarica pieghevole

Scarica pieghevole Polizia di Stato: 10 regole d'oro per difendersi dalle truffe